blog       fotografie       scrivimi




19/08/2017 - Direzione costiera

AaUltima sessione di yoga vista mare, raccogliamo baracca e burattini mentre una Lara eccitatissima disfa le nostre valigie gattonando di qua e là alla sua maniera: seduta si tira avanti con i piedi strofinando il pannolone!L'idea sarebbe di visitare Velia ma la strada costiera è impraticabile e bisogna fare un giro allucinante, ripieghiamo per Castellabate sede del divertente film benvenuti al sud e sarà una buona scelta!La guida ci porta ad un'ottima trattoria dove con 8€ ci mangiamo un mega piatto di cortecce allo scoglio mentre Lara apprezza la locale zuppa di ceci e cecinielli!A panza piena visitiamo il bel borgo che è tutto un su e giù di scalette Michele con Lara in braccio e io col passeggino in spalle!Prima di ripartire ammiriamo il paesaggio sulla marina dal belvedere dove Lara attacca bottone con un nonno indigeno che ci racconterà un po' di storia locale!Bello viaggiare con te!Ripassiamo nella zona di Capaccio e quindi non possiamo non fermarci in un caseificio per comprare della bufala per cena.Iniziamo a percorrere la costiera verso le 1730 e il paesaggio cambia molto rispetto il bucolico Cilento, strade strette a strapiombo sul mare e i ogni fazzoletto di terra rubato al mare o alla montagna è fittamente edificato!Il paesaggio sul golfo di Napoli però è strepitoso!Il vulcano dormiente è molto affascinante con la sua tipica sagoma!Nonostante il lungo viaggio Lara è bravissima e sopporta tranquilla tutte quelle ore di macchina, tra una pausa tetta qua e là...Raggiungiamo la nostra nuova abitazione ed è  una completa delusione!O forse quella precedente era troppo bella!Nient'altro vista sul Vesuvio e sul golfo ma un bel cancello cieco pittura tosi di verde!Addio ispirazione per lo yoga!Il cortile inoltre è in comune con altro appartamento ultramoderno dove alloggiano madre e figlia spagnole e se ne stanno tutto il tempo davanti alla tivu'!Quando poi mi rendo conto che per scendere in paese ci vogliono 30 minuti di una bella ma rapidissima stradina (con neonato nel marsupio) vorrei fuggire!Speriamo la notte ci porti consiglio!Ah no, c'è pure un cane sopra la nostra testa che abbaia...

commenti pubblicati: 0 visualizza/pubblica commenti



19/08/2017 - Che bello lu mare

Le giornate scorrono veloci sulla bella costiera cilentana, tra un bagno e l'altro sulle lunghissime spiaggie sabbiose come le saline, scogliere a strapiombo, arenili di ghiaia come la Marinella, misto di spiaggia e scoglio a Ficocelle, dove Lara conquista un gruppo di nonni con le sue acrobazie di nuoto sincronizzato o la caraibica baia del buondormire, peccato sia tormentata dagli sbarchi dei turisti che come profughi tentano di raggiungerla in ogni modo: in barca in pedalò, a nuoto, in canoa, un vero assalto al Paradiso!Noi per entrarci, passiamo dall'hotel king pagando l'ingresso a caro prezzo tramite la raccomandazione del nostro padrone di casa, anche se la receptionist sopracciglia ali di gabbiano stropiccia le sopracciglia  e quasi non crede alla nostra prenotazione...quando si dice il linguaggio del corpo!Oltre al mare anche il cibo è una delizia tra sfogliatelle pizze, pastasciutta e pesce è uno spettacolo, questa terra oltre che bella è buona e saporita più di quanto pensassi!Oltre alla pizza assaggiamo anche la vera ospitalità cilentana dove un oste molto attento ci aiuta a calmare Lara in preda a una crisi isterica di modo che ci godiamo la nostra pizza in pace.Non ci facciamo mancare neanche l'esperienza di una sagra locale con la festa del prosciutto a San Severino, dove Lara apprezza la pasta alla Mario e io vedo una stella cadente mentre sono in coda al bagno nella notte di San Lorenzo!Seconda lunga tappa già finita, mi piange il cuore lasciare il Caprarizzo più di quanto avessi potuto immaginare!Quella quiete, quel paesaggio mi ha preso il cuore!

commenti pubblicati: 0 visualizza/pubblica commenti



12/08/2017 - Benvenuti in 'Magna' Grecia

Iniziamo la giornata con il solito su e giù per il Borgo e visto il ristorante non è ancora aperto facciamo 2 passi in centro...deserto!Sono le 8 ma sembrano le 6 del mattino!Ultima super colazione con le tielle più buone del mondo, oggi lasciamo Gaeta alla volta di Palinuro e nel mentre attraversiamo la Magna Grecia!Raccolti baracca e burattini alle 10 siamo in viaggio...Lara ne approfitta per un lungo pisolino!Si sveglia solo quando stuzzicati dalle innumerevoli insegne decidiamo di fermarci in un caseificio per gustarci una freschissima mozzarella di bufala, calda, filante, mai mangiata una delizia così!Anche Lara pasteggia a base di ricotta di bufala!Nel mentre chiacchieriamo con quello che sembra il titolare che ci spiega che la mozzarella non va messa in frigo perchè perde la sua bontà!Sarà per questo che era così buona!Lara continua ad attirare sorrisi e complimenti!Tutti ci trattano benissimo, sembra di essere raccomandati!Proseguiamo verso Paestum, prima vera tappa della giornata, ormai è pomeriggio inoltrato, viaggiare con un neonato ci rallenta un po', ci vuole pazienza, ma va bene così!Ovviamente fa molto caldo, ma ci attrezzato di tutto, doppio parasole, abiti leggeri, crema solare e acqua spray per rinfrescare il piccolo!Per l'occasione limiteremo la visita ai templi principali e al museo.Per fortuna il tempio di Nettuno è talmente grande che è possibile visitarlo muovendosi nella sua ombra!E' veramente maestoso e ben ricostruito, impressionante!Finita la visita ci ripariamo al fresco del museo, che è chiuso, ma si può visitare un'esposizione delle sepolture tipiche della Magna Grecia.Lara ne approfitta per la merenda!Non so se da noi sarebbe stato lecito, ma il guardiano mi autorizza senza indugio!Questa biondina se li conquista tutti!Riprendiamo il viaggio direzione Palinuro, vorremmo fare una sosta a Castellabate ma davvero il tempo non c'è, arriviamo alla nostra sistemazione che sono le 19 ed è  meglio di quanto potessi immaginare!Il nostro appartamento e' una piccola dependance Sotto il faro di Capo Palinuro, all'interno di un grandissimo uliveto, dal portico dell'appartamento immerso nel verde si gode un famtastico panorama sul mare!Il set perfetto per lo yoga mattutino!

commenti pubblicati: 0 visualizza/pubblica commenti



07/08/2017 - Giornate gaetanesi

E dopo il primo giorno drammatico, chissà cosa ci aspetta!Fortunatamente l'acqua ritornò  alle 6 del mattino, ancora assonnata aprii il rubinetto e lei scese fresca e copiosa!Subito il primo pensiero fu farne scorta in previsione di altre carestie e lavare il kit pappa!Purtroppo solo quando mancano le cose ci si accorge della loro importanza!Belli rinfrescati le giornate scorrono piacevoli nella bellissima spiaggia delle scissure, ora che c'è ci concediamo qualche lusso in più!Ma anche se la spiaggia è attrezzata e non proprio economica ha i lettini molto larghi e un suo fascino ed è possibile comunque fare delle passeggiate a piedi ombrello e marsupio nelle vicine spiaggie più selvagge!Lara superata la novità dell'acqua salata, in mare è a proprio agio e accumula complimenti uno dietro l'altro dai bagnanti!La sera ci deliziamo con ottimi piatti di cibo locale e troviamo anche il tempo per una passeggiata a Sperlonga, il borgo più bello d'Italia.

commenti pubblicati: 0 visualizza/pubblica commenti



06/08/2017 - La crisi idrica

Decidiamo di iniziare il nostro tour del sud soggiornando nel borgo medievale di Gaeta, in effetti l'ho sempre sentita nominare ma non ci sono mai stata è la curiosità, vero motore di ogni viaggio ci porta li'...Ora avremmo potuto trovare una sistemazione più tranquilla, ma non c'è gusto ad andare nel Borgo senza starci veramente!E' così abbiamo preso un B&B quasi in cima al promontorio di Gaeta!Da una prima ricognizione in marsupio, io e Lalla, capiamo parecchie cose del luogo: i disabili sono inc... con chi ruba i parcheggi, ci sono problemi con la risorsa idrica, c'è chi non ama le colonie feline e chi si, c'è chi abbandona la spazzatura davanti le case altrui...questo borgo parla!E' tutto un pullulare di cartellini scritti a penna appesi qua e là, altro che Facebook, un social reale!Il primo incanto dopo questa calda passeggiata viene meno quando ci accorgiamo di non avere l'acqua in stanza, in realtà il problema riguarda l'intero paese e la notizia passa nel Borgo rapida di bocca in bocca...c'è un guasto, riparano per le 12, poi per le 18, poi per le 21, di fatto l'acqua poi arrivò il giorno dopo!Ma più inquietante è stato parlare con la gente del luogo è scoprire che negli altri paesi vivono normalmente con l'acqua razionata mentre di sito i turisti sono esonerati da questa tortura!In effetti vivere un giorno senza acqua è stata un'esperienza, mi sono resa conto di quanto è indispensabile e quanto sia un attacco alla 'dignità umana' lasciare le persone senza acqua!Povera gente!I ristoranti chiusi per ovvi motivi!Riusciamo però a mangiarci dell'ottima frittura con leccornie nostrane in un piccolo locale nel porto.Sul cibo italiano del sud dovrei aprire un altro capitolo...divino?Di più...paradisiaco!Pizza fritta, baccalà, fiori di zucca ripieni e fritti!Una delizia!Peccato tutti i fritti assolutamente vietati per Lara che pare non gradire nemmeno la sua pappa!Proseguiamo la passeggiata a piedi verso Serapo, la grande spiaggia dei gaetanesi, molto affollata ma comunque bella con l'acqua trasparente e la sabbia rossiccia.Rientrati nel Borgo il problema acqua non si è ancora risolto, meno male abbiamo fatto la doccia in spiaggia e il neonato lo laviamo con l'acqua in bottiglia!Ci consoliamo con una cena super nel ristorante del B&B in cui Lara da' il meglio di sé attaccando bottone con tutte le coppiette che circondano il nostro tavolo!Che tipa!E nel mentre si mangia i paccheri con il polpo!

commenti pubblicati: 0 visualizza/pubblica commenti



 
contatore accessi
17827



i miei amici su internet

www.albytime.com